VOTA IL TUO CAMPIONE
Vuoi diventare il "TOP PLAYER" della settimana? Cosa aspetti?!? Invita i tuoi amici a votare. Entra in una squadra e scegli il tuo campione preferito!
FOTOGALLERY

Invia le tue fotografie per arricchire la gallery della squadra all’indirizzo e-mail almanacco@giornaledibrescia.it.
Per ciascuna immagine, indica: nome dell’autore, squadra, titolo. Regolamentazione invio fotografie.

Dilettanti, il pagellone di domenica 10 marzo

VOTO 10 – BABACAR SECK
L’attaccante classe ’95 della Rigamonti Nuvolera tutta la forza l’ha sprigionata domenica: tripletta alla Ghisalbese per tre punti che sanno di tranquillità. Il Brescia lo riabbraccerà a luglio, lui sogna di segnare per il suo Senegal come ha già fatto alle Olimpiadi di Londra suo fratello. RE LEONE.

VOTO 9 – VIRTUS MANERBIO
Quella di domenica è una di quelle imprese che riescono una volta all’anno, a volte nemmeno. Può la penultima uscire da un momento difficile e abbattere la seconda forza del campionato? Si, c’è l’ha fatta la squadra di Giorgio Salomoni, che ha superato la Sported Maris rilanciandosi per la salvezza. DIE HARD, DURI A MORIRE.

VOTO 8 – REZZATO
Quale miglior modo di uscire da una settimana turbolenta? Semplice, un bel 5-0 all’Adrense per allontanare gli spettri della retrocessione. Un pokerissimo che squadra e staff hanno voluto dedicare alla società dopo il caso-Marzocchella. VITTORIA=PANACEA DI TUTTI I MALI

VOTO 7 – CONCESIO
Forse meriterebbe anche mezzo voto di più, la squadra di Massimiliano Zanotti: sempre meno sorpresa dopo l’1-0 alla Calvina, sempre più realtà play off con 40 punti già in saccoccia. I SOGNI SON DESIDERI…

VOTO 6 – PIAN CAMUNO
Dicono che la politica dei piccoli passi solitamente paga, ma il doppio 1-1 nei derby con Unica e Sgb Bienno (specialmente il primo) sà tanto di occasione sciupata. ANDAMENTO LENTO 

VOTO 5 – MATTEO MAFFI
Spesso celebrato negli ultimi tempi, il portierino del Darfo si è preso una piccola pausa dopo due mesi... e un tempo da favola. Grosso errore sul gol di Valtulina, ma il futuro è dalla sua. NON TUTTO IL MALE VIEN PER NUOCERE.

VOTO 4 – FOLZANO
La bella sorpresa del girone d’andata se n’è fuggita lontana, caduta in un vortice da cui una giovanissima ed orgogliosissima squadra non riesce a riemergere. Domenica a Cologno al Serio il ko è arrivato negli ultimi dieci minuti, nel ritorno ci sono solo tre punti nel carniere. CADUTA LIBERA

VOTO 3 – FRANCESCO GRITTI
Errare è umano, perseverare è diabolico. Un anno fa di questi tempi Pedrocca-Real Dor valeva il campionato di Prima categoria ed il centrale del Sant’Eufemia fu espulso per doppia ammonizione già al 40’. Domenica il remake: rosso già al 20’, con tanto di veementi proteste per un arbitro troppo fiscale. RECIDIVO.

VOTO 2 – ORZINUOVI
Fare tre gol in casa e non vincere fa male; farne tre e perdere incassandone sei ancor di più. Domenica amara per i bassaioli di Terza, sconfitti in maniera tennistica dopo che al 30’ conducevano addirittura per 2-0 sul Pompiano. REMUNTADI.

VOTO 1 – ADRENSE
Il voto basso è d’obbligo, non tanto per il pesante 5-0 di Rezzato, quanto per il record raggiunto al 32’, con tre espulsi in un solo minuto: espulsi il tecnico Marco Bonomi, Belloli dalla panchina e Cancelli, tutti per proteste. Ma c’è l’attenuante, perché già si parla di “arbitro prevenuto”. Staremo a vedere. ROSSO DA GUINNESS.