VOTA IL TUO CAMPIONE
Vuoi diventare il "TOP PLAYER" della settimana? Cosa aspetti?!? Invita i tuoi amici a votare. Entra in una squadra e scegli il tuo campione preferito!
FOTOGALLERY

Invia le tue fotografie per arricchire la gallery della squadra all’indirizzo e-mail almanacco@giornaledibrescia.it.
Per ciascuna immagine, indica: nome dell’autore, squadra, titolo. Regolamentazione invio fotografie.

Dilettanti, il pagellone di domenica 3 marzo

Una formazioni dello Sporting Calcinato

VOTO 10 – SPORTING CALCINATO
Può uno scoglio arginare il mare, cantava Lucio Battisti. Se questa è la domanda, la risposta affermativa arriva dalla formazione di Cartesan, che nonostante l’ultimo posto in classifica ferma la Pedrocca seconda con gol di Xoxha. IMPRESA

VOTO 9 – TOSCOLANO
Altra impresa. Non è l’ultima, ma la penultima di Seconda categoria, che dopo un campionato di sofferenza piazza l’acuto battendo addirittura il Gavardo capoclassifica indiscusso. I gol? Di Simone e Davide Maestri, giovanissimi di scuola FeralpiSalò. RINASCITA GARDESANA 

VOTO 8 – ANGELO FORNITO
Nel Milan di Sacchi c’era Massaro, che quando gli altri attaccanti non andavano a segno entrava e piazzava la zampata. Nell’Atletico Montichiari grande con le grandi c’è Fornito, entrato dalla panchina ed autore del gol-vittoria sul Voghera. UOMO DELLA PROVVIDENZA.

VOTO 7 – MARCO SLANZI
Dopo un paio di mesi tra luci ed ombre, campo e panchina, riecco la vera sorpresa del Palazzolo capolista in Eccellenza: doppietta per abbattere il Vallecamonica, tornare al successo e mostrare ancora il sorriso. SOLDATINO

VOTO 6 – MICHEAL BERTA
Domenica a Mapello si è preso una giornata di riposo, altrimenti la settimana dell’attaccante classe ’94 del Darfo avrebbe meritato voto ben più alto dopo la doppietta d’autore nel recupero di mercoledì con l’Atletico Montichiari. GIOVINE CAMUNIA.

VOTO 5 – CALVINA
Il campionato dei bassaioli di Promozione resta da applausi, ma quella di domenica sa di occasione sciupata: avanti 2-0 ad inizio ripresa, gli uomini di Treccani si fanno riprendere nel finale con due gol incassati in due minuti dal Casalromano. E la firma è di due giovani bresciani, gli ex Verolese Facconi e Prandelli. RIMPIANTO.

VOTO 4 – FRATELLI PRANDELLI
Roncadelle aveva fatto conoscere i Bosetti, quattro moschettieri andati a segno nella stessa partita. Stavolta sono i fratelli Prandelli a segnalarsi, ma la loro non è una domenica da ricordare: nel derby col Castelmella espulsione per Marco, rigore fallito ed autorete per Fabio. DOMENICA LUNATICA.

VOTO 3 – PADERNESE
Come complicarsi la vita e la stagione in tre minuti. Andati sotto al 32’, i franciacortini restano in 10 a Vezza d’Oglio per l’espulsione di Tusi e sono costretti ad abdicare. Morale: 4-2 per i camuni e Padernese che cade a -8 dal primato, dicendo forse addio ai sogni di gloria. SCIVOLONE.

VOTO 2 – DELLESEVEROLESE
Quella con il Sovere aveva tutti i crismi della gara della vita e la sconfitta casalinga, come affermato dal tecnico Beppe D’Innocenzi, complica pesantemente il resto del campionato. NEL BARATRO

VOTO 1 – ARBITRO MASSARDI
Spiace portare avanti una crociata contro un fischietto, ma l’arbitro lodigiano che ha diretto Ciliverghe-Grumellese non ha dato dimostrazione di flessibilità: sette “gialli” di cui cinque per proteste nemmeno troppo reiterate, oltre all’espulsione di Manini. UDITO FINE.